fbpx

Chi è riuscito a installare Windows on ARM sui sistemi Mac con processore M1 ha potuto verificare prestazioni “piuttosto elevate”. A tal punto che i nuovi sistemi Apple sono più veloci di quelli di Microsoft, che possono sfruttare nativamente l’architettura proprietaria