fbpx

Una nuova indagine della FDA statunitense evidenzia che gli oggetti di elettronica di consumo dotati di magneti per connettere accessori e alimentatori possono causare interferenze con i dispositivi medici impiantati