fbpx

Dal febbraio 2020 un gruppo di hacker ha portato avanti una campagna di attacchi, particolarmente sofisticata, riuscendo a sfruttare almeno 11 diverse vulnerabilità precedentemente ignote e prendendo di mira dispositivi Windows, Android e iOS