fbpx

Il comitato che indaga sulle presunte molestie sessuali del CEO Nicolo Laurent verso un’ex dipendente non ha trovato prove certe. Si chiude quindi l’indagine interna in Riot Games.