fbpx

La Guardia di Finanza ha sequestrato 32 canali Telegram, Facebook, Instagram, Twitter e siti Internet che pubblicavano illegalmente giornali e riviste. L’operazione, denominata “Black Screen”, ha lasciato all’oscuro oltre 500.00 utenti che accedevano ai contenuti.