fbpx

Secondo le recenti informazioni che stanno circolando sugli organi di informazione nazionale, l’attacco hacker alla Regione Lazio sarebbe avvenuto sfruttando una falla nella VPN attraverso un dipendente che lavorava in smart working