fbpx

Un’esperimento che da una parte si scontra contro l’elevato grado di sicurezza della tecnologia Tesla e dall’altro con l’effettiva voglia/necessità di “aggiornare” il proprio corpo con chip che, anche se realizzati ad hoc, non rientrano ancora in una pratica così comune e sdoganata