fbpx

Sam Altman, CEO di OpenAI, ha dichiarato ancora una volta che il prossimo modello linguistico GPT-5 rappresenterà un progresso significativo rispetto al suo predecessore, promettendo capacità di ragionamento superiori e meno errori. I tempi di rilascio rimangono tuttavia incerti.