fbpx

I dispositivi smart come Google Home e Amazon Echo, secondo uno studio di alcuni ricercatori, potrebbero diventare anche dei dispositivi medici: sono potenzialmente in grado di monitorare il ritmo cardiaco, avvisandoci di eventuali problemi.