fbpx

Nella giornata di ieri a Milano e provincia è stato avvertito un terremoto di magnitudo 3.9 che l’INGV ossia l’Istituto Nazionale di geofisica e vulcanologia ha subito segnalato. Google però ha fatto altrettanto ma non utilizzando i classici sismografi ma tramite i sensori di movimento degli smartphone. Ecco come funziona la sperimentale tecnologia.