fbpx

L’Autorità ha accertato due violazioni del Codice del Consumo da parte dei due colossi hi-tech, una per carenze informative e un’altra per pratiche aggressive riguardo all’acquisizione e all’utilizzo dei dati dei consumatori.