fbpx

GM aveva già investito in Cruise Automation nel 2016, quando l’azienda era balzata alle cronache per i suoi kit per abilitare la guida autonoma sulle Audi. Ora non solo General Motors ha acquisito anche le quote che erano in capo a al fondo d’investimento SoftBank, con un’operazione stimata in 2,1 miliardi di dollari, ma ha anche messo sul piatto un ulteriore investimento di 1,35 miliardi