fbpx

Grazie ai telescopi spaziali XMM-Newton di ESA e Chandra della NASA è stato forse trovato il primo esopianeta in un’altra galassia (più precisamente M51). Serviranno ulteriori dati per confermare la sua presenza, ma potrebbe essere una rivoluzione.