fbpx

Samsung ha presentato la prima applicazione di “in-memory computing” al mondo basata su MRAM. In parole povere, un chip di memoria MRAM è riuscito a svolgere calcoli complessi, senza necessitare di un processore separato.