fbpx

IBM e scienziati russi della Skolkovo Institute of Science and Technology hanno sviluppato uno switch ottico fino a 1000 volte più veloce dei transistor elettronici tradizionali: potrebbe gettare le basi per una futura generazione di computer basata sulla luce anziché l’elettricità.