fbpx

Dagli scienziati della Nanyang Technological University, Singapore, potrebbe arrivare una soluzione in grado di offrire una nuova fonte di energia ai vari dispositivi elettronici indossabili: si parla di una batteria morbida, elastica ma soprattutto alimentata dal sudore