fbpx

Apple ha reso ufficiale la sua volontà entro la fine dell’anno di portare sui Mac il proprio processore ARM al posto di quelli acquistati da Intel. Una mossa che è piaciuta molto a Steven Sinofsky, ex presidente della divisione Windows di Microsoft che ha espresso solo elogi a tale scelta.