fbpx

Il capo dei legali di Microsoft attacca Apple per le regole troppo restrittive dell’App Store e l’esistenza di alcuni paletti ritenuti arbitrari. Secondo Brad Smith le regole vigenti non farebbero bene alla concorrenza e le autorità dovrebbero indagare.