fbpx

L’amministrazione USA espande il numero di aziende cinesi sottoposte a blacklist includendo SMIC, produttore di semiconduttori in parte di proprietà del governo cinese